La Piola in Cascina

La Piola in Cascina é aperta

Giorni di apertura:

venerdì dalle 17 alle 22

sabato dalle 12 alle 15 e dalle 17 alle 22

La Piola è un’occasione per venirci a trovare, un posto dove fare due chiacchiere con gli amici o una sosta in campagna, la possibilità di ritirare la spesa ordinata on line o di acquistare quel che c’è

Sono disponibili vari antipasti della tradizione del nord, ed alcuni del sud, abbinati in un piatto misto di assaggi, da accompagnare con un bicchiere di birra, di vino, di succo di mela, di acqua

Potrete trovare alcuni tra questi piatti

-Per non bere a stomaco vuoto

Uovo sodo
Olive in salamoia

– Piatto piola misto- antipasti misti
salame cotto, testa in cassetta, toma, tomino al verde, acciughe al verde, giardiniera, frittata in carpione, insalata russa, maiale/vitello tonnato, impanata, pizza ripiena

– Antipasto piola singolo
Polpette di verdure, polpette di carne, salamella, capunet, uova con acciughe

– Contorni
Verdure di stagione, polenta


– Primi
Plin burro e salvia, zuppa di stagione, gnocchetti, tagliatelle 

-Dolce
Crostata con marmellata di Cascina, Torta di nocciole, Torta al cioccolato

Cibo e bevande sono per la maggior parte di origine contadina agroecologica, quando possibile autoprodotti. I piatti proposti contengono carne, oppure pesce, o verdure con e senza derivati animali. Siccome la Cascina ha come produzione principale i cereali, non siamo in grado di garantire l’assenza di glutine, ma vi sono piatti che non contengono cereali o farine con glutine.

– Coltiviamo e utilizziamo cereali antichi, che vengono lavorati artigianalmente e macinati a pietra. Gli ortaggi sono prevalentemente coltivati sulle nostre colline, con tecniche di agricoltura naturale. La frutta proviene da frutteti biologici o da piccole produzioni diversificate.

– Cuciniamo, facciamo conserve, pane e prodotti da forno in una cucina ed un forno a legna, che abbiamo sistemato e riattivato, cercando di rispettare la struttura originaria della cascina.

– Vivendo in campagna abbiamo imparato ad essere parte dell’ambiente e del territorio di cui facciamo parte. Crediamo che sia necessario preservare la biodiversità naturale ed essere parte attiva nella custodia dinamica della biodiversità agricola. Questo significa provare a costruire e gestire sistemi agricoli contadini, nei quali la compresenza di persone, vegetali, animali e microorganismi è essenziale per ricostituire un equilibrio ambientale.